Press "Enter" to skip to content

Wppr: cambia il ranking, Johannes Ostermeier nuovo leader

Il tedesco Johannes Ostermeier è il nuovo numero uno della classifica internazionale World pinball player rankings. La notizia arriva a pochi giorni dalla chiusura della stagione sportiva 2019, fissata al 31 dicembre, quando verrà eletto il “Best player 2019” della disciplina. Un riconoscimento che, fino a qualche giorno fa, tutti pensavano sarebbe andato (per la terza volta consecutiva) all’americano Raymond Davidson, salvo poi assistere all’inaspettato sorpasso dell’ultima ora, da parte del tedesco, Campione del mondo in carica della disciplina. Un titolo che andrebbe a coronare una stagione decisamente straordinaria per il giovane player di Monaco, che lo ha visto conquistare la Coppa del Mondo 2019 assegnata lo scorso giugno proprio in Italia, ad Assago (Mi), in occasione della prima edizione italiana dei Mondiali di flipper sportivo.

Ma non è ancora detta l’ultima parola. Sì, perché il sorpasso, per ora, è davvero millimetrico, con l’ex Campione del Mondo Davidson che risulta staccato di appena un punto e mezzo. Questo significa che se il player di Seattle dovesse partecipare a qualche torneo tra quelli in programma negli States entro fine anno, magari anche aggiudicandoselo, tutto potrebbe cambiare nuovamente. Anche se in Germania ci sono ancora in calendario due tornei prima del giro di boa che potrebbero offrire delle occasioni per Ostermeier per affrancare e mantenere la leadership appena conquistata. Insomma, ne vedremo delle belle.

Intanto, dietro al testa a testa per il vertice, ai piani altri della classifica troviamo anche il “nostro” Daniele Acciari, che si conferma stabile al terzo posto, davanti al californiano Keith Elwin. Mentre al quinto posto si trova l’altra grande rivelazione del flipper sportivo europeo: il danese Peter Andersen. Nella “top ten” dei migliori giocatori al mondo c’è anche un altro player europeo: lo svizzero Robert Sutter che torna così nella zona calda della classifica. Per trovare un altro italiano bisogna arrivare alla posizione 27 dove si trova Roberto Pedroni, che per un soffio è uscito dalla prima pagina del ranking, rappresentata dai migliori 25 al mondo. Ma non è detta l’ultima, prima della fine dell’anno.

In Italia la classifica di rivela sostanzialmente stabile, con le prime tre posizioni da tempo ricoperte, nell’ordine, da: Daniele Acciari, Roberto Pedroni e Flavio Baddaria, seguiti da Cesare d’Atri, Giorgio De Stefani e Fabio Francescato, con quest’ultimo però che potrebbe guadagnare una posizione in base agli ultimi risultati conquistati nelle ultime gare. Al settimo posto troviamo Mirko Plumari, seguito dall’altoatesino Wolfgang Haid, quindi Gabriele Tedechi e Danny Iuliano.