Press "Enter" to skip to content

Aggiornamento su flipper e COVID-19: maggio 2020 e la strada da percorrere

Il Board od Directors dell’International flipper pinball association (IFPA) continua a monitorare gli impatti del COVID-19 mentre considera il percorso da portare avanti, per la definizione della cosiddetta “Fase 2”. Avendo ricevuto una miriade di domande dalla comunità del flipper sportivo in merito alla sospensione dei tornei in corso e dei campionati validi per il ranking internazionale e sui criteri che verranno utilizzati per determinare quando porre fine alla sospensione, la Federazione ha deciso di diffondere una nota di aggiornamento. Anche se non è prevista la revoca della sospensione nell’immediato futuro, Ifpa intende comunque condividere alcuni dei criteri utilizzati per prendere questa decisione, nonché offrire percorsi alternativi per incoraggiare il continuo godimento del flipper a livello competitivo.

La Federazione evidenzia prima di tutto che vorrebbe essere in grado di gestire eventi di flipper sportivo in questo momento, visto che l’organizzazione stessa e la sua esistenza dipende strettamente dal flipper competitivo: oltre al fatto che il flipper è una fonte di gioia e divertimento per ognuno dei suoi membri, quindi tutti risentono dell’assenza di tornei e campionati sia a livello organizzativo che personale. Tuttavia, tenendo conto della vicinanza e della natura di contatto elevato che caratterizzano gli eventi di flipper, Ifpa riconosce il livello elevato di rischio che essi comportano spiegando di sentirsi a nostro agio nell’incoraggiare la raccolta in gruppi di persone, indipendentemente dalle dimensioni, per giocare a flipper durante una pandemia altamente contagiosa.

Inoltre, l’fpa è un’organizzazione globale. “Mentre alcune regioni stanno riaprendo o non sono state gravemente colpite dal virus, vogliamo garantire che i nostri piani per riavviare il ranking siano equi per tutti i giocatori. Facciamo affidamento sull’esperienza e la guida dei nostri Direttori nazionali (Country Directors) e rappresentanti statali dell’Ifpa per comprendere la situazione su base locale e stiamo ascoltando il loro contributo riguardo al fatto che i tornei e le leghe siano possibili e prudenti in base alle realtà specifiche delle loro comunità. A partire dal 19 maggio, i nostri direttori nazionali e rappresentanti di stato sono unanimi nel ritenere che non sia sicuro riaprire le competizioni in questo momento. Continueremo a consultarli man mano che la situazione si evolve. Tutto il personale dell’Ifpa, i direttori nazionali e i rappresentanti statali sono volontari, quindi ti preghiamo di essere rispettoso nell’offrire il tuo feedback mentre navighiamo nel processo di riapertura”.

“Mentre siamo onorati del fatto che il nostro lavoro sia un fattore motivante nei viaggi competitivi di flipper di molti giocatori, l’Ifpa non controlla i tornei e le leghe di flipper al di fuori dei sistemi di classifica che offre. Se le restrizioni vengono allentate in una singola zona, chiunque può organizzare un evento di flipper secondo le linee guida dell’autorità sanitaria locale. Questi eventi non varranno comunque per i punti del ranking WPPR”, 

L’IFPA continuerà a monitorare attentamente la situazione e comunicherà con i nostri direttori nazionali e rappresentanti di stato per determinare quando sarà opportuno riavviare il nostro processo sanzionatorio. Resta sintonizzato per ulteriori dettagli nei prossimi mesi e stai al sicuro!

Be First to Comment

Lascia un commento