Press "Enter" to skip to content

Calendario Eventi

In questa pagina potrai rimanere aggiornato su tutti gli eventi in programma.

Per vedere tutti gli eventi precedenti di flipper sportivo organizzati in Italia accedi all’archio di Ifpaitalia.it cliccando qui.

Dic
15
dom
Fontaflipper Xmas: il flipper a Fontaniva anche a Natale con l’ultima tappa ICS 2019
Dic 15 giorno intero

Si svolgerà a Fontaniva, all’interno dell’ormai storico Bar Palladio – sede abituale della prima Lega italiana di flipper sportivo – il torneo di flipper sportivo valido per il ranking internazionale WPPR che rappresenta anche la sesta ed ultima tappa del Circuito Nazionale ICS 2019. Il torneo, denominato FontaFlipper Xmas, si svolgerà il 15 dicembre 2019, mette insieme due tornei, nella stessa giornata: Fontaniva extra pinball e Fontaniva Pingolf 2019: entrambi validi per il ranking.

Di seguito il Regolamento ufficiale dei due tornei.

Fontaniva extra pinball

Regolamento ufficiale

FASE DI QUALIFICAZIONE

Domenica 15 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (slot 1) o dalle 12.00 alle 15.00 (slot 2) I giocatori hanno a disposizione 5 flipper su ognuno dei quali eseguire 2 partite singole all’interno della fascia oraria prescelta (slot 1 o 2). E’ possibile anche giocare un jolly (terza partita) su un flipper a propria scelta (nel proprio slot) per un totale quindi di 11 partite. Entrambi i punteggi per ogni flipper vengono considerati validi mentre per il flipper sul quale si è giocata la terza partita vengono considerate le due migliori.

NOTA : Il giocatore che per errore effettua la terza partita anche su un secondo flipper, si troverà automaticamente nella condizione di non poter completare la seconda prova (significativa) su uno dei flipper ancora da giocare.

I punteggi così ottenuti dai giocatori vanno a comporre classifiche separate (una per ogni flipper) che determinano l’assegnazione di punti in base alla posizione secondo il formato PAPA (100,90,85,84…1) Al termine delle qualificazioni i 16 migliori giocatori (se il numero di iscritti è almeno di 32 giocatori) accedono alla fase finale.

NOTE IMPORTANTI : In caso il flipper non sia riparabile :

1) Se l’inconveniente avviene entro la prima ora dall’inizio delle qualificazioni il flipper viene sostituito

2) In caso contrario il flipper viene eliminato e la classifica verrà stilata solo sui flipper rimanenti o considerato una singola partita se tutti l’hanno effettata.

PROCEDURA DI GIOCO :

1) Il giocatore utilizzerà una “lista d’attesa” per mettersi in coda nel prossimo flipper su cui vuole giocare. Una volta arrivato il proprio turno l’arbitro lo autorizza ad iniziare la partita

– Se al momento in cui arriva il proprio turno il giocatore non è presente viene data precedenza al giocatore successivo

– Non è possibile fare due partite consecutive sullo stesso flipper

2) Completata ogni partita il giocatore richiama l’attenzione dell’arbitro che scrive il punteggio.

FASE FINALE

Domenica 15 dicembre dalle ore 19.00 alle ore 22.00 circa, i giocatori qualificati vengono suddivisi in 4 gruppi da 4 giocatori nel seguente modo

GRUPPO A : 1,8,12,16; GRUPPO B : 2,7,11,15; GRUPPO C : 3,6,10,14; GRUPPO D : 4,5,9,13;

PRIMO ROUND : ogni gruppo esegue 3 partite su 3 flipper diversi con assegnazione di punti al termine di ogni partita secondo lo schema : 1° classificato : punti 7 2° classificato : punti 5 3° classificato : punti 3 4°classificato : punti 1 . Il giocatore meglio qualificato può scegliere i flipper e l’ordine di gioco. Al termine delle 3 partite i punti vengono sommati e i primi due giocatori avanzano alle semifinali. A parità di punti si effettua uno spareggio su flipper sorteggiato in partita secca

SEMIFINALI : in base ai punti ottenuti al primo round si forma una classifica degli 8 giocatori rimasti (a parità conta il ranking delle qualificazioni) che determina gli accoppiamenti delle semifinali nel modo seguente : 1 vs 8 , 2 vs 7 , 3 vs 6 , 4 vs 5 . I giocatori così accoppiati si sfidano al meglio delle 3 partite su 3 flipper diversi sorteggiati. Il giocatore meglio qualificato può scegliere l’ordine di gioco nella prima e nell’eventuale terza partita. I 4 vincitori accedono alla finale

FINALE : i 4 finalisti giocano una partita secca che decreta il vincitore e i piazzamenti.

Gestione situazioni arbitrali

Gestione situazioni critiche

  1. Malfunzionamenti del flipper di lieve entità Viene considerato un malfunzionamento ‘lieve’ qualunque problema durante lo svolgimento della partita che non faccia perdere la pallina al giocatore. Questa tipologia di imprevisto non prevede nessuna ripetizione della partita o della biglia persa.
  2. Malfunzionamenti del flipper di media entità Qualunque problema che faccia perdere al giocatore la pallina in una maniera non prevista dal regolare funzionamento del gioco come ad esempio un ‘Kickback’ che non rilancia la pallina, la rottura totale di un flippante, il software che resetta il flipper in tilt o semplicemente la corrente elettrica che salta. In questo caso sta al giocatore avvisare l’arbitro dell’errato funzionamento del flipper. In base alla descrizione del malfunzionamento l’arbitro decide se far ripetere al giocatore la pallina persa.
  3. Malfunzionamenti critici Se si verifica un guasto di entità tale da non poter permettere il corretto svolgimento delle partite, la classifica di quel flipper viene congelata fino alla riparazione dello stesso. Se la riparazione non può essere effettuata, in base alle circostanze, si valuta di utilizzare un flipper di riserva o di annullarlo per tutti o di tener conto dell’unica partita giocata. (eventualmente tra i 2 punteggi si tiene il più alto)
  4. Pallina Bloccata Nel caso in cui si blocchi una pallina durante la partita il giocatore deve richiamare l’attenzione di un arbitro per poter togliere il vetro del flipper e rimettere in gioco la pallina. L’arbitro rimette la pallina laddove non può cadere (nella “plunger lane” o, in caso di flipper con lanciatore automatico, sul flippante del lato dove si è incastrata la palla, tenuto sollevato dal giocatore).

Settaggio dei flipper Tutti I flipper selezionati vengono settati (laddove previsto dal software del flipper stesso) in modalità TOURNAMENT MODE. Ogni partita ha la durata di 3 palline con extra ball disattivati.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————————-

 

Fontaniva Pingolf 2019

REGOLAMENTO UFFICIALE

FASE DI QUALIFICAZIONE

Domenica 15 dicembre dalle 15.00 alle 19.00 circa si svolgerà la Fontaniva Pingolf 2019. I giocatori avranno a disposizione 8 flipper su ognuno dei quali eseguire 1 partita nella quale devono raggiungere il target di punteggio indicato con il minor numero di palline possibile. Se ad esempio il target indicato è 500 milioni e alla fine della prima pallina il giocatore ha già superato questo punteggio, la sua partita è completata e sulla propria score card deve scrivere “1”. Allo stesso modo si procede se il giocatore raggiunge il target nella seconda o terza pallina (scrivendo quindi “2” oppure “3”). Se al termine delle 3 palline il target non viene raggiunto, bisogna invece indicare “4”, “5” ,“6”, “7” oppure “8” sulla propria score card a seconda del punteggio ottenuto basandosi sulla tabella posta sul flipper (ad es. : da 0 a 200 mil = 8 , da 200 a 350 mil = 7 , da 350 a 500 mil = 6 , e così via ) La somma delle palline utilizzate nei 8 flipper determina il proprio score finale nelle qualificazioni.

Al termine delle qualificazioni i 12 migliori giocatori (con meno punti) accedono alla fase finale. In caso di parità conta il maggior numero di “1” ottenuti, in caso di ulteriore parità il numero di “2” e così via.

NOTE : -I giocatori verranno suddivisi in gruppi per eseguire partite a 3 o 4 giocatori in modo che la compilazione della propria score card venga controllata e verificata anche dagli altri giocatori – In caso di problemi tecnici su un flipper è consentito un tempo di riparazione massimo di 30 minuti. In caso il flipper non sia riparabile : 1) Se l’inconveniente avviene entro la prima ora dall’inizio delle qualificazioni il flipper viene sostituito 2) In caso contrario il flipper viene eliminato e la classifica verrà stilata solo sui flipper rimanenti.

FASE FINALE I giocatori qualificati vengono suddivisi in 4 gruppi da 3 giocatori nel seguente modo

GRUPPO A : 1,8,12 GRUPPO B : 4,5,9 GRUPPO C : 3,6,10 GRUPPO D : 2,7,11

PRIMO ROUND : ogni gruppo esegue 3 partite su 3 flipper diversi scelti dal giocatore meglio qualificato in modalità pin-golf (l’ordine di gioco è a rotazione). Al termine delle 3 partite i punti vengono sommati e i primi 2 giocatori di ogni gruppo avanzano al secondo round. A parità di punti si effettua una o più partite di spareggio su flipper sorteggiato in modalità pin-golf (a palla singola)

SEMIFINALI : i qualificati dal primo round vengono suddivisi in 2 gruppi da 4 giocatori nel seguente modo

GRUPPO E : 1°gr.A, 1°gr.B, 2°gr.C, 2°gr.D GRUPPO F : 1°gr.C, 1°gr.D, 2°gr.A, 2°gr.B Ogni gruppo esegue 3 partite su 3 flipper diversi in modalità pin-golf. I flipper vengono sorteggiati mentre Il giocatore meglio qualificato può scegliere l’ordine di gioco nella prima partita dopodichè l’ordine è determinato dalla partita precedente (il vincitore gioca per primo, in caso di parità sorteggio) . Al termine delle 3 partite i punti vengono sommati e i primi due giocatori di ogni gruppo avanzano alla finale. A parità di punti si effettua una o più partite di spareggio su flipper sorteggiato in modalità pin-golf (a palla singola)

FINALE : i 4 finalisti si sfidano in 3 partite su 3 flipper diversi in modalità pin-golf. I primi due vengono scelti dai due vincitori delle semifinali mentre il terzo viene sorteggiato. L’ordine di gioco viene sorteggiato nella prima partita dopodichè l’ordine è determinato dalla partita precedente (il vincitore gioca per primo, in caso di parità sorteggio). Al termine delle 3 partite i punti vengono sommati e il giocatore con meno punti viene dichiarato vincitore. A parità di punti si effettua una o più partite di spareggio su flipper sorteggiato in modalità pin-golf

GESTIONE SITUAZIONI ARBITRALI

a. Malfunzionamenti del flipper di lieve entità Viene considerato un malfunzionamento ‘lieve’ qualunque problema durante lo svolgimento della partita che non faccia perdere la pallina al giocatore. Questa tipologia di imprevisto non prevede nessuna ripetizione della partita o della biglia persa.

b. Malfunzionamenti del flipper di media entità Qualunque problema che faccia perdere al giocatore la pallina in una maniera non prevista dal regolare funzionamento del gioco come ad esempio un ‘Kickback’ che non rilancia la pallina, la rottura totale di un flippante, il software che resetta il flipper in tilt o semplicemente la corrente elettrica che salta. In questo caso sta al giocatore avvisare l’arbitro dell’errato funzionamento del flipper. In base alla descrizione del malfunzionamento l’arbitro decide se far ripetere al giocatore la pallina persa.

c. Malfunzionamenti critici Se si verifica un guasto di entità tale da non poter permettere il corretto svolgimento delle partite, la classifica di quel flipper viene congelata fino alla riparazione dello stesso. Se la riparazione non può essere effettuata entro un tempo ragionevole che non pregiudichi lo svolgimento del torneo il flipper e la relativa classifica parziale vengono cancellati e si utilizza un flipper di riserva. Se invece tutti i giocatori hanno effettuato almeno una partita utile, la classifica del flipper viene calcolata su queste basi.

d. Pallina Bloccata Nel caso in cui si blocchi una pallina durante la partita il giocatore deve richiamare l’attenzione di un arbitro per poter togliere il vetro del flipper e rimettere in gioco la pallina. L’arbitro rimette la pallina laddove non può cadere (nella “plunger lane” o, in caso di flipper con lanciatore automatico, sul flippante omolaterale all’incastro, tenuto sollevato dal giocatore).

SETTAGGIO DEI FLIPPER Tutti I flipper selezionati vengono settati (laddove previsto dal software del flipper stesso) in modalità TOURNAMENT MODE. Ogni partita ha la durata di 3 palline con extra ball disattivati.