Press "Enter" to skip to content

Giuseppe Violante trionfa a Milano: suo il Mad4Pinball, 4° tappa ICS valida anche per ECS

Il player lucano torna vincere dopo il successo a Enada in una sfida valida per il circuito nazionale italiano e per quello europeo.

E’ un nuovo trionfo per Giuseppe Violante che dopo essere tornato alle competizioni nel migliore dei modi, con una serie di ottimi risultati ottenuti in tutti i tornei e il trionfo dello scorso aprile alla fiera Enada di Rimini, si aggiudica anche la sesta edizione del Mad 4 Pinball di Milano, opitato dallo Showroom Morlacchi.
Il player lucano è riuscito a spuntarla in una finalissima a quattro dove si sono sfidati i veri testa di serie della competizione: dallo svizzero Michael Trepp, che ha chiuso in seconda posizione, agli ex campioni d’Italia Roberto Pedroni (terzo) e Fabio Francescato, il quale si è dovuto accontentare del quarto porto.
Per Violante si tratta di un risultato che oltre a riportarlo in auge nella classifica italiana di flipper sportivo, dove occupava già l’ottava posizione, promette di posizionarlo ai vertici della classifica parziale del Circuito nazionale Ics – Italian Championship Series, dove ricopriva la quarta posizione al termine del terzo round: mentre ora potrà eseguire un notevole salto in avanti grazie a questo successo che vale molto più degli altri, tenendo conto che quella di Milano, oltre a rappresentare la quarta tappa del circuito nazionale, era anche la quota italiana al circuito europeo Ecs, al quale partecipa ogni paese con una propria competizione annuale. E il successo in questa tappa vale quindi 150 punti per la classifica Ics invece dei soliti 100 riservati normalmente ai vincitori.
In generale è stata una bella giornata di flipper sportivo, all’insegna della sana competizioni. A partecipare sono stati 43 giocatori, tra i quali si registrano molti esordienti. Il meglio piazzato tra i giocatori “not rated”, quelli cioè che ancora non hanno una posizione definitva all’interno del ranking internazionale del Wppr poiché hanno disputato meno di tre tornei, è stato il reggiano Mauro Camellini, che ha ricevuto il premio speciale come migliore esordiente.

Be First to Comment

Lascia un commento